iMAGE S Blog

iMAGE S | Credito d’imposta Ricerca e Sviluppo DL 145/2013

Dalla sua fondazione, nel 1994, iMAGE S S.p.A. ha sempre avuto come intento quello di promuovere la “cultura della visione”: l’azienda organizza periodicamente seminari, open house e corsi formativi, collaborando anche con il mondo universitario tramite sponsorizzazioni e borse di studio, consulenza e offerta di prodotti di visione.

Da anni inoltre l’azienda ha dedicato parte dei suoi investimenti al campo di ricerca e sviluppo, con l’obbiettivo di studiare e testare le nuove tecnologie e i nuovi prodotti presenti nel settore per poter portare avanti il processo di crescita digitale che sta interessando sempre più il mercato della visione industriale e per poter offrire le ultime soluzioni innovative necessarie ad un settore in costante sviluppo.

Nell’anno 2019, grazie ai tre seguenti progetti sviluppati in tema di ricerca e sviluppo, iMAGE S ha potuto accedere al credito d’imposta regolamentato dal DL 145/2013.

  • Progetto di innovazione tecnologica in riferimento allo studio di reti neurali di deep learning migliorative, che vede intelligenza artificiale e machine vision come tematiche protagoniste, con l’obbiettivo primario di acquisire nuove conoscenze ed individuare soluzioni innovative ed elementi di originalità in termini di tecnologia e funzionalità.

Il progetto è stato diviso in due parti: la prima ha lo scopo di ottimizzare le reti e gli algoritmi di addestramento, per sviluppare nuovi prodotti. La seconda invece mira a ottimizzare l’implementazione delle reti neurali per la localizzazione di oggetti all’interno di sistemi di automazione industriale, grazie alla creazione di database basati su immagini di applicazioni reali.

  • Progetto di innovazione tecnologica in riferimento all’integrazione di immagini iperspettrali in sistemi di visione, che mira ad ottimizzare il servizio di consulenza sull’applicazione delle tecnologie iperspettrali. È stato creato un setup da laboratorio che permette di acquisire immagini iperspettrali nella banda 1000-1700 nm, testando diversi software di analisi spettrale e verificando la fattibilità delle applicazioni ipotizzate come il riconoscimento materiale per la separazione e il riciclo e il riconoscimento delle difettosità.Infine è stato testato con successo un sistema di illuminazione basato su LED a spettro continuo, più stabili nel tempo ed efficienti rispetto alle lampade alogene utilizzate fino ad ora in questo tipo di applicazioni.
  • Progetto di sviluppo precompetitivo finalizzato allo studio della compensazione dell’aberrazione di ottiche per telecamere con multisensore, che mira a sviluppare un algoritmo di compensazione delle aberrazioni che consenta di ottenere immagini di qualità elevata anche con ottiche non ottimizzate.
    Le telecamere multisensore, infatti, sono in grado di produrre immagini con qualità del colore e risoluzione superiore rispetto alle comuni camere con sensore Bayer, ma necessitano di ottiche specifiche, difficili da produrre e dispendiose, per sfruttarne appieno le caratteristiche.

 

L’importo del credito d’imposta riconosciuto ad iMAGE S è stato di EUR 32.593,59.